Aggiornamento inizio agosto 2021

Ad inizio agosto l’aggiornamento del nostro outlook sui mercati finanziari mostra conferme e qualche novità. Niente di nuovo sull’azionario, mentre segnali di vita arrivano dall’obbligazionario. Sulle materie prime c’è qualche traccia di rallentamento, mentre il dollaro, nel suo tentativo di recupero, trova una fase di stallo.

Azionario

Anche inizio agosto non porta novità sull’azionario. Trend al rialzo confermato, medie allineate e momentum che, dopo una pausa a metà luglio, si mantiene su livelli moderatamente positivi. Prosegue la fase di rialzo della forza relativa rispetto all’oro.

Obbligazionario

L’indice aggregato delle obbligazioni mondiali da segnali di risveglio. E’ l’effetto del calo dei rendimenti che si è materializzato sul mercato tra fine giugno ed il mese di luglio. Il momentum ora è positivo, per uno scatto di breve che potrebbe trovare nuova linfa nei prossimi giorni: media a 50 e 200 in zona incrocio.

Materie Prime

Trend di breve ancora orientato all’insù ma iniziano ad esserci segnali di rallentamento nella corsa al rialzo. Per ora si può solo parlare di una fase temporanea, non essendoci segnali di inversione del trend. Il momentum dei prezzi continua ad essere debole.

Dollar Index

Situazione molto interessante per il biglietto verde. Dopo il segnale di rialzo registrato a fine giugno, nel mese di luglio anche la media a 50 giorni ha bucato al rialzo quella a 200: un altro indizio ma non ancora una prova. Nell’ultima settimana di luglio i prezzi sono scesi sotto la media veloce a 10 giorni e si sono adagiati sulla media a 50gg. Si disegna un canalone con molta volatilità ed un momentum in netta frenata. Fase di stallo.

Foto di Tim Hill